-

Mini guida alla scoperta dell'Oman



In questo periodo dell'anno, quando vento e pioggia caratterizzano la maggior parte delle giornate, l'idea di rincorrere il sole in qualche destinazione calda e lontana ? certamente rinfrancante.
Sono sempre di pi? le persone che scelgono di partire e concedersi una vacanza in inverno, prediligendo non a montagna e la neve, ma il mare e le calde temperature dei luoghi pi? lontani.
In termini di turismo, un paese che ? stato da sempre sottovalutato per via del suo isolamento ? il Sultanato dell'Oman, considerato il paese eremita del Medio Oriente.
Oggi, il Sultanato dell'Oman sta lentamente risorgendo, dimostrandosi una nazione molto cordiale, aperta al turismo e caratterizzata da moltissimi luoghi incantevoli da visitare. Di seguito descriviamo i vantaggi legati alla scelta di concedersi una vacanza in Oman, facendo riferimento al sito di Originaltour.it un operatore che propone offerte per l'Oman.

Alla scoperta del sultanato dell'Oman

Il Sultanato dell'Oman ? un paese ampiamente sottovalutato dal punto di vista del turismo, in particolare per via del volere del precedente Sultano, Said Bin Taimur, che regn? dal 1932 al 1970 e si rifiut? di costituzionalizzare lo stato, mantenendolo come una monarchia feudale, in una condizione di isolamento. Oggi, grazie all'attuale Sultano Qaboos Bin Said, salito al trono nel 1970, il Sultanato dell'Oman costituisce una meta tranquilla, aperta al turismo e anche sicura.
Si tratta di una terra che offre incredibili meraviglie da ammirare, paesaggi suggestivi come i fiordi, le coste deserte, le baie, gli antichi forti che si stagliano nelle aree deserte e molto altro ancora.
La capitale del paese ? Muscat, mentre l'impostazione governativa ? di tipo monarchico, ovvero una monarchia assoluta ed ereditaria. La principale fonte di ricchezza del paese ? il petrolio, che rappresenta circa il 40% del prodotto interno lordo.
Per quanto riguarda il turismo, il Sultanato dell'Oman ? in grado di offrire una miriade di attivit?, nonch? sole tutto l'anno. Il periodo sicuramente migliore per visitare l'Oman ? tra il mese di ottobre e quello di novembre, sia per evitare l'affollamento dei turisti nel mese di dicembre, sia per godersi il paese ad una giusta temperatura, giacch? verso il mese di marzo o di aprile le temperature salgono in modo proibitivo.
Sebbene l'Oman sia una nazione sicura e tranquilla, in cui ci si pu? vestire secondo il proprio gusto, ? preferibile andare muniti di capi di abbigliamento diversificati: il consiglio ? di mettere in valigia sia un costume da bagno, sia indumenti pi? coprenti per rispettare gli usi e i costumi del luogo. Inoltre, qualora si volesse visitare la Moschea di Muscat, si consiglia di portare con s? anche un copricapo. Per le visitatrici donne ? preferibile in ogni caso di evitare pantaloncini corti, minigonne o vestiti troppo succinti e magliette a manica corta senza troppe scollature. Via libera invece alle gonne lunghe, o fino alle ginocchia e naturalmente ai pantaloni lunghi.
Il deserto di Wahiba Sands ? una tappa assolutamente obbligata quando si viaggia in Oman, perch? si potr? ammirare la magnificenza del sole che scompare al di l? delle dune di sabbia. Se deciderete di passare la notte nel deserto attrezzatevi bene, portate con voi una felpa e vestiti pi? pesanti.
Per quanto riguarda il cibo, il consiglio ? di vivere per un giorno come fanno gli omaniti, ovvero mangiando nei ristorantini locali, seduti a terra e mangiando con le mani come vere persone del posto. Dopo il pasto, ? consigliabile una bella passeggiata in uno dei caratteristici Souq, dove potrete acquistare stoffe ricamate, incensi ed indumenti tipici del luogo.
In conclusione, il Sultanato dell'Oman ? un paese calmo, pulito, sicuro e ricco di interessanti tradizioni da conoscere. Basta prendere un volo per la capitale Muscat, lasciare i pensieri in aereo e lasciarsi cullare dai colori e dai profumi di un paese che ? stato ribattezzato ?la Svizzera d'Arabia?.

Visualizza tutti i comunicati di giorgiaminozzi
Data Annuncio: 2016-02-18
Mini guida alla scoperta dell'Oman
. STAMPA .