-

Nelle recensioni Cogefim l’aumento delle esportazioni



Cogefim dedica recensioni e opinioni alle tendenze relative all’import/export verso i Paesi non facenti parte dell’Unione Europea.

In forte crescita le esportazioni verso il mercato extra-europeo: le recensioni di Cogefim

All’interno delle recensioni e opinioni di Cogefim emerge una situazione decisamente positiva per lo stato di salute delle esportazioni. Specializzata da 35 anni in intermediazione aziendale e immobiliare, la società milanese ha analizzato i dati relativi ad agosto 2017. Nell’ultimo anno l’export ha fatto registrare una crescita sostenuta: se nel complesso il balzo è stato di otto punti percentuali, nello specifico l’impennata maggiore si è avuta nel settore energetico con un +31%. In risalita anche i beni di consumo durevoli e intermedi, +19,9% e +8%. Nel contempo, seppure in misura minore, sono aumentate anche le importazioni (+6,1%). Prendendo in considerazione i dati dell’ultimo trimestre i numeri sono meno incoraggianti a causa della lieve contrazione nel livello delle esportazioni, in calo dell’1,6% a causa soprattutto della flessione nella richiesta di beni strumentali, -4,8%, bilanciata dalla diminuzione delle importazioni, -2,9%. Nello stesso periodo sono risultati in crescita gli ordini di beni di consumo durevoli, +3,7%. Cogefim sottolinea nelle sue recensioni tuttavia come già a partire dall’ultimo mese la situazione stia tornando in linea con la tendenza annuale. A settembre infatti l’aumento dell’export ha toccato i quattro punti percentuali: risultato merito soprattutto delle vendite energetiche, +16,4%, e della richiesta di beni di consumo intermedi, +7,1%.

Cogefim, recensioni sulle aree extra-europee

Le recensioni e opinioni di Cogefim si sono soffermate sulla situazione dell’export nelle diverse aree del mondo. Nel complesso la tendenza è generalmente positiva: la crescita è risultata sostenuta nella maggioranza degli scenari internazionali. A veder incrementare maggiormente il flusso commerciale è stata la Cina con il +26,6%. Seguono nella classifica la Russia, +20,9%, la Turchia, +14,5%, e la Svizzera, +11,5%. Nell’ambito delle aree regionali fanno molto bene i Paesi MERCOSUR. Performance negativa per i paesi ASEAN, OPEC e gli Stati Uniti. Nel frattempo il surplus commerciale negli ultimi dodici mesi è passato da un valore di +2.127 milioni a 2.530. Cogefim ricorda nelle sue recensioni come il comparto energetico abbia agito anche in questo caso da traino economico. In tale ambito il saldo positivo è arrivato a quota 5.138 milioni.
Contatto:
-
cogefimopinioni.eu

Visualizza tutti i comunicati di articolinews
Data Annuncio: 2017-10-30
. STAMPA .