-

Cogefim S.r.l., recensioni: lifestyle italiano, trend in crescita



Le opinioni di Cogefim S.r.l. sulla ricerca condotta dall’università Bocconi per Host 2017: oltre 325 mila imprese specializzate in ristorazione producono un settimo di tutto il fatturato Ue.

Ospitalità e ristorazione: il boom del Made in Italy nelle recensioni di Cogefim S.r.l.
Ospitalità e ristorazione in sinergia rappresentano la chiave del successo dell’Italian lifestyle nel mondo. Lo conferma una ricerca condotta da Bocconi per conto di HostMilano: "Ristorazione, lusso e territorio: Drivers dell'italian way of living", ripresa da Cogefim S.r.l. nelle sue recensioni, esplora quanto vale lo stile di vita italiano nel contesto europeo. Emerge che nel 2014 con circa 51 miliardi di euro, di cui il 40% riconducibile ai soli ristoranti, le 325mila imprese di ristorazione dislocate nel territorio producono quasi un settimo di tutto il fatturato del settore nella Ue-28 (375 miliardi) e più di un decimo di tutto il valore aggiunto (18 miliardi di euro su 152): il 37,4% dovuto ai ristoranti. Un mercato in continua crescita nel quinquennio 2008-2014, con stime per il 2015 di un ulteriore aumento del 2,8%. Il trend si deve a una serie di fattori, la cui combinazione si configura come il motore di tale sviluppo: la massiccia presenza di materie prime, la creatività fondata sugli elementi identitari, una vocazione manifatturiera capace di integrare il saper fare e la cultura ne costituiscono i principali punti di forza. I dati Fipe 2016 riportati nelle opinioni di Cogefim S.r.l. permettono di evidenziare come negli ultimi anni alla nascita di nuove attività di ristorazione (il 46,9% di “street food”) corrisponda il crescente interesse degli italiani a mangiare fuori casa, un’abitudine che incide sul 35% della spesa di famiglia (75 miliardi di euro di valore). In Lombardia si registrano più ristoranti (15,4%): dietro ci sono Lazio (10,9%) e Campania (9,4%). Stesso podio anche per la ristorazione mobile: lo street food si concentra in Lombardia (13,9%) seguita sempre da Lazio (11,3%) e Campania (9,3%).

Cogefim S.r.l.: il futuro della ristorazione nella ricerca di Bocconi e HostMilano
Cogefim S.r.l. nelle sue recensioni evidenzia anche le prospettive di evoluzione per la ristorazione del domani individuate dalla ricerca. La tendenza sembra essere quella di una proiezione dei settori dell’ospitalità professionale e del food & beverage verso i segmenti premium: l’aumento di food, vino e alcolici di lusso (+4% tra il 2015 ed il 2016) è correlata alla crescita del numero di ristoranti d’eccellenza specializzati in un’offerta di nicchia. Si riscontrano anche cambiamenti nelle abitudini dei consumatori. Sul “cosa mangiare” si rinuncia a carne, sale, burro per favorire scelte più salutistiche e veggie, senza però dimenticare quei piatti legati al piacere e alla convivialità come primi e dessert. In merito al “dove” e il “come” invece è sempre più evidente l’influsso della tecnologia: il consumatore diventa consumaTTore, immerso in un’esperienza enogastronomica di cui è protagonista. Cogefim S.r.l. inserisce i dati di un sondaggio TradeLab per Mixer secondo cui l’81,6% degli intervistati ritiene importanti l’accoglienza e la gentilezza del personale, a dimostrazione della propensione italiana ad apprezzare la bellezza in ogni momento. Segue la mise en place e la presentazione dei piatti (51,2%) e lo stile dell’arredo con il 44,4%. Inevitabile quindi la condivisione della propria experience sui social: la rete è anche il primo strumento utilizzato per cercare la location ideale.

Visualizza tutti i comunicati di articolinews
Data Annuncio: 2017-10-19
Cogefim S.r.l., recensioni: lifestyle italiano, trend in crescita
. STAMPA .